UOS Igiene e tecnica ospedaliera

 

Staff

Dirigente responsabile: Prof. Giovan Battista Orsi
Personale infermieristico: Stefania Berdini (coordinatore infermieristico), Marzietta Montesano (infermiera epidemiologa)
Medico specialista: Alessandra Marani

Sede e contatti
Piano secondo seminterrato, lato ovest
Tel. 0633775689, 0633776737, 0633776107, 0633775529Fax: 0633775034

 

 

Attività

Gestione e sorveglianza attività di Servizi esterni

  • Audit, check list ed attestazioni dei servizi: biancheria, pulizie, ristorazione (degenti, dipendenti e utenti esterni), pulizie, rifiuti, trasporti secondari di pazienti e di sangue. 
  • Compilazione e controllo Formulari, SISTRI e TECNOSOFT, vidimazione dei registri di carico e scarico presso la Camera di Commercio (CCIA), stampa dei registri, compilazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) annuale e archiviazione del registro di carico e scarico rifiuti sanitari

Prevenzione e controllo Infezioni Correlate all’Assistenza

  • Raccolta e trasmissione delle Notifiche di malattie infettive;
  • Monitoraggio alert organism nei reparti;
  • Partecipazione alle attività del Comitato di Controllo delle Infezioni correlate all'Assistenza (CCICA);
  • Effettuazione periodica di indagini di prevalenza e di incidenza sulle infezioni ospedaliere finalizzate alla restituzione dei dati ai potatori di interesse, alla formazione e alla definizione di obiettivi in termini di miglioramento della qualità;
  • Effettuazione di indagini epidemiologiche, a seguito di segnalazioni di microrganismi ad alta diffusibilità e pericolosità e microrganismi antibiotico-resistenti, finalizzate al potenziamento di comportamenti assistenziali adeguati come il rispetto delle corrette misure assistenziali, l’applicazione rigorosa delle precauzioni universali ed aggiuntive, l’uso appropriato degli antibiotici sulla base di procedure concordate;
  • Monitoraggio microbiologico ambientale nelle sale operatorie e nei reparti ad alto rischio ematologia, oncologia, centro trasfusionale, farmacia o in caso di indagine epidemiologica;
  • Interventi di informazione e formazione diretti sia sui nuovi assunti che al personale in aggiornamento continuo.
  • Stesura condivisa di Protocolli e Procedure di buona prassi igienica.

 

 

Ambulatorio di Medicina della Salute

Medico specialista: Dott.ssa Maria Giuditta Sarlo 
Sede e contatti: Piano -1 (lato ovest), Stanza 62. Tel. 06.33775238.
Orari: lunedì 9:30 – 14:00; mercoledì 12:30 – 14:00; venerdì 12:30 – 14:00.
Martedì e mercoledì 14.30-16.30, previo appuntamento telefonico.

 

Per regolarizzazione il pagamento della prestazione ambulatoriale, anche se esenti ticket, rivolgersi alle Casse CUP centrali al Piano Terra (piano 0).

Presso l’Ambulatorio di Medicina della Salute si svolgono attività di: sorveglianza periodica del personale sanitario (D.Lgs. 81/2008) in collaborazione con la Medicina del Lavoro, sorveglianza in caso di esposizione a malattia tubercolare, prestazioni rivolte a pazienti ricoverati e in dialisi.

Consulenze per pazienti ricoverati:

• consulenza di medicina preventiva
• intradermoreazione di Mantoux
• vaccinazione anti epatite B
• vaccinazione anti influenzale stagionale
• vaccinazione anti meningococcica
• vaccinazione anti pneumococcica
• vaccinazione anti Haemophilus Influenzae
• vaccinazione trivalente (Difterite, Tetano, Pertosse)

 

Controllo del rischio biologico per gli operatori sanitari dell'Azienda:

• Esposizioni accidentali a sangue o liquidi biologici (punture accidentali o contatti mucosi con materiale a rischio infettivo, presa in carico e controllo nel tempo per HBV, HCV, HIV, vaccinazioni o richiami per l’epatite B, richiesta di altri test ematici necessari per eventuali trattamenti di profilassi)
• Controllo periodico per le visite di Sorveglianza Sanitaria in stretta collaborazione con la Medicina del Lavoro
• Convocazione personale esposto, controlli e sorveglianza in caso di esposizione professionale a casi di tubercolosi attiva, con valutazione del rischio di esposizione
• Campagna annuale per la vaccinazione anti influenzale stagionale
• Vaccinazioni per coloro che si recano all’estero per motivi di lavoro/turismo
• Vaccinazione antitetanica (attualmente prevista come vaccinazione trivalente insieme a antidifterite e antipertosse)
• Altre vaccinazioni: presso l'ambulatorio è possibile effettuare le seguenti vaccinazioni alla stessa tariffa agevolata dei centri vaccinali ASL della Regione Lazio:

  • Vaccino trivalente (Difterite, Tetano, Pertosse)
  • Vaccino quadrivalente (Difterite, Tetano, Pertosse, Polio)
  • Vaccino antiepatite A + antiepatite B
  • Vaccini di tipo coniugato (antimeningococco quadrivalente e antipneumococco)
  • Vaccino trivalente (Morbillo, Parotite, Rosolia) prevista anche in caso di sola immunizzazione contro la Rosolia
  • Vaccino meningococco B
  • Vaccino antivaricella
  • Vaccino anti-herpes zoster (>50 anni di età)
  • Vaccino anti-HPV (quadrivalente)

 

 

Servizio di Sterilizzazione: sterilizzazione dispositivi medici

Personale infermieristico: Dott.ssa Monica Buschi (coordinatore infermieristico)
Sede e contatti: Piano secondo seminterrato, lato ovest
Tel. 0633775450 - Fax: 0633776636

Il concetto di sterilizzazione nelle strutture sanitarie in questi ultimi anni è profondamente cambiato in seguito all’emissione della direttiva europea CEE 93/42. Oggi, sterilizzare vuol dire gestire l’intero processo produttivo all’interno di una centrale di sterilizzazione con professionalià, competenza e responsabilità seguendo regole ben definite e non improvvisate. Il risultato di una sterilizzazione è quindi influenzato direttamente ed in modo importante da una accurata preparazione del materiale da sottoporre a sterilizzazione, per abbassarne la carica microbica. Affinchè l’attività di sterilizzazione sia in grado di garantire le condizioni necessarie per la sterilità, occorre che vengano rispettati numerosi parametri tecnici riguardanti tutte le fasi del processo che sono:

• Decontaminazione
• Lavaggio
• Confezionamento
• Sterilizzazione
• Conservazione


Inoltre è fondamentale documentare in maniera completa ed inopinabile il percorso del dispositivo sterilizzato, dal momento in cui è stato trattato sino all’utilizzo. La tracciabilità avviene attraverso l’applicativo informatico certificato denominato “instacount” che permette di individuare i seguenti fattori/elementi:

• operatore responsabile della sterilizzazione
• mezzo di sterilizzazione
• numero del carico/lotto
• numero del ciclo di sterilizzazione
• tipologia del programma di sterilizzazione avviato
• contenuto della confezione da sterilizzare
• data di sterilizzazione
• data di scadenza

Il servizio serve i seguenti servizi:

• Area Ambulatoriale
• Reparti di degenza
• Blocchi Operatori
• Emodinamica
• Medicina Nucleare

Cerca Nel Sito

itenfrdeptrues

Donare il sangue 2018

© 2018 AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA SANT'ANDREA
Via di Grottarossa 1035, 00189 Roma - p.iva 06019571006
Posta Certificata: protocollo.generale@pec.ospedalesantandrea.it